Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Autoveicoli e Patenti di guida

INFORMAZIONI GENERALI

http://www.aci.it

 

A) INFORMAZIONI GENERALI SU RINNOVO PATENTI DI GUIDA

1) QUESTO CONSOLATO GENERALE NON PUÒ EMETTERE DUPLICATI DELLA PATENTE

Il duplicato della patente può essere emesso solo dagli uffici della MOTORIZZAZIONE CIVILE in Italia. In caso di smarrimento o furto della patente, si consiglia quindi di contattare prima la motorizzazione per vedere quali documenti siano necessari per ottenere un duplicato della stessa.
Se a tale proposito dovesse servire autenticare la firma su una delega, o autenticare delle foto, è sufficiente presentarsi in Consolato durante l’orario d’ufficio senza appuntamento per procedere alle autentiche.

NON PUÒ EMETTERE CERTIFICAZIONI DI ALCUN TIPO

Solo la MOTORIZZAZIONE CIVILE può emettere certificazioni e/o dichiarazioni che riguardano il record di guida, la possibilità o meno di guidare i motoveicoli con la patente B, la scadenza, o l’avvenuto rinnovo della patente.

Non possono ottenere il rinnovo della patente all’estero i diabetici, i mutilati e minorati fisici; gli ultra 65enni con titolo alla guida di autocarri di massa complessiva, a pieno carico, superiore a 3,5 t; autotreni ed autoarticolati, adibiti al trasporto di cose, la cui massa complessiva, a pieno carico, non sia superiore a 20 t; macchine operatrici: per tali categorie è obbligatoria una visita medica collegiale presso le ASL in Italia.

Questo Consolato Generale d’Italia non rilascia patenti internazionali.

Se si è residenti in Italia (non iscritti all’AIRE) rivolgersi alla competente Motorizzazione Civile

2) QUESTO CONSOLATO GENERALE può

Il Consolato Generale PUÒ rinnovare le patenti di guida esclusivamente per i cittadini residenti in questa circoscrizione consolare iscritti all’A.I.R.E. oppure che siano presenti nella circoscrizione consolare di questo Consolato da almeno sei mesi (la prova è il timbro/visto di entrata nel Paese).

La patente non deve essere scaduta da più di 5 anni oppure deve essere prossima alla scadenza (entro 4 mesi).

3) Per ottenere il rinnovo è necessario:

  • Sottoporsi a visita medica presso uno dei medici di fiducia del Consolato Generale (elenco)
  • Presentare l’apposito certificato medico (che e’ disponibile presso il medico di fiducia o puo’ essere scaricato nella sezione qui), entro 3 mesi dalla data della visita al Consolato Generale, assieme ad una fotografia formato tessera, per la legalizzazione dello stesso;
  • Presentare la domanda di rinnovo scaricabile qui;
  • Presentare la patente da rinnovare;
  • Presentarsi di persona a questo Consolato Generale previo appuntamento;
  • Effettuare il pagamento per la conferma della patente di guida e dell’imposta di bollo.

Per conoscere gli importi esatti da pagare, da corrispondersi in NIS in contanti si suggerisce di consultare la tabella dei diritti consolari, che viene aggiornata ogni tre mesi.

I cittadini italiani dimoranti temporaneamente all’estero da almeno sei mesi dovranno comprovare tale condizione tramite un’autocertificazione i cui contenuti potranno, se necessario, essere verificati dal Consolato Generale.

Il costo del rinnovo deve essere versato in contanti in valuta locale.

La patente di guida può essere rinnovata per:

  • 10 anni – per persone di età inferiore ai 50 anni
  • 5 anni – per persone di età compresa tra i 50 e i 70 anni
  • 3 anni – per persone di età superiore ai 70 anni

L’Art. 7 del Decreto Legge n.5 del 9 Febbraio 2012 prevede espressamente che la patente di guida, assieme ad altri documenti di identità e di riconoscimento di cui all’art. 1, comma 1, lettera c), d) ed e) del decreto del Presidente della Repubblica 28.12.2000, n 445, è rilasciata o rinnovata: “Con validità fino al giorno e mese di nascita del titolare, immediatamente successivi alla scadenza che sarebbe altrimenti prevista per il documento medesimo”.

Si precisa che l’attestazione di rinnovo rilasciata da questo Consolato Generale sostituisce temporaneamente il tagliando di convalida della patente per il periodo di permanenza all’estero.

Una volta riacquisita la residenza o la dimora in Italia, la patente di guida dovrà essere confermata dal competente ufficio centrale del Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici.

ATTENZIONE

Il rinnovo cartaceo eseguito dal Consolato Generale d’Italia in Gerusalemme potrebbe non essere riconosciuto in alcuni Paesi esteri.
Per informazioni cliccare qui

B) FURTO, SMARRIMENTO O RICHIESTA DI DUPLICATO DELLA PATENTE DI GUIDA

In caso di furto o smarrimento, si suggerisce di sporgere immediatamente denuncia presso una qualsiasi stazione di polizia israeliana o palestinese, in modo da tutelarsi dall’uso della stessa nel caso in cui essa venise ritrovata da malintenzionati.

l richiedente deve poi presentarsi presso questo Consolato Generale  (su appuntamento) portando:

  1. la denuncia di smarrimento;
  2. tre fotografie formato tessera recenti, una delle quali verrà autenticata;
  3. un documento d’identità valido;
  4. una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà precompilata, ad eccezione della firma;
  5. un’eventuale delega precompilata, che verrà vistata per chi dovrà curare la pratica in Italia.

L’interessato, ovvero un suo delegato, dovrà poi presentarsi per richiedere il duplicato della patente smarrita o deteriorata presso l’Ufficio della Motorizzazione Civile competente in base al luogo di residenza, ovvero presso un ufficio pratiche auto, presentando:

  • il modello TT 2112 già compilato (disponibile qui anche presso gli uffici della M.C.);
  • la ricevuta di un versamento di € 10,20 sul c/c 9001 (il bollettino prestampato è in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici della M.C.). Si suggerisce di verificare l’importo esatto con la Motorizzazione prima di procedere al versamento, poiché esso potrebbe subire variazioni non comunicate a questo Consolato Gererale;
  • due foto recenti formato tessera, delle quali una autenticata.

La stessa procedura dev’essere seguita in caso di duplicato richiesto per deterioramento.

Il duplicato della patente verrà spedito dal MIT alla residenza italiana dell’utente con posta assicurata.

Questo servizio è offerto anche a richiedenti che non posseggano la cittadinanza italiana. Per evitare spiacevoli lunghe attese, si consiglia vivamente di prendere appuntamento.

 

Per informazioni sulla guida in Israele e nei Territori dell’Autonomia Palestinese consultare il sito www.viaggiaresicuri.it ai seguenti link:

ISRAELE

TERRITORI PALESTINESI

 

Proroga dei termini della validità delle patenti di guida Italiane

Si forniscono gli ultimi aggiornamenti sulla proroga dei termini di validità delle patenti conseguenti alla pubblicazione del Regolamento (UE) 2021/267 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 16 febbraio 2021 cd. “Omnibus II”.

In particolare, per la disciplina della proroga della validità delle patenti di guida, alla luce delle nuove disposizioni vigenti in materia, si chiarisce che:

1) per la circolazione su tutto il territorio dell’UE e dello SEE, con le patenti rilasciate in Italia

e

2) per la circolazione su tutto il territorio italiano, con le patenti di guida rilasciate da un diverso Paese membro dell’UE o del SEE, salvo diversa indicazione dello Stato di rilascio,

la validità delle patenti è così prorogata:

  • per le patenti con scadenza originaria tra il 1 febbraio 2020 e il 31 maggio 2020 la scadenza è prorogata di 13 mesi a decorrere dalla data di scadenza originaria;
  • per le patenti con scadenza originaria tra il 1 giugno 2020 e il 31 agosto 2020, la scadenza è prorogata al 1 luglio 2021;
  • per le patenti con scadenza originaria tra il 1 settembre 2020 e il 30 giugno 2021 la scadenza è prorogata di 10 mesi a decorrere dalla data della scadenza originaria.

3) per la circolazione sul suolo nazionale, la validità delle patenti rilasciate in Italia quali titoli abilitativi alla guida, è così prorogata:

  • per le patenti con scadenza originaria tra il 31 gennaio 2020 e il 29 settembre 2020 la scadenza è prorogata al 29 luglio 2021;
  • per le patenti con scadenza originaria tra il 30 settembre 2020 e il 30 giugno 2021, la scadenza è prorogata di 10 mesi a decorrere dalla data della scadenza originaria.

4) per le finalità proprie dei documenti di riconoscimento, la validità delle patenti di guida rilasciate in Italia, con scadenza compresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 29 aprile 2021, è prorogata fino al 30 aprile 2021. La validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza indicata nel documento

Circolare della Direzione Generale per la Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ora Ministero delle Infrastrutture e della mobilita’ sostenibili, n. 7203 del 01/03/2021

Patenti: Nuove scadenze e proroghe causa COVID 19

A seguito dell’emergenza dovuta alla pandemia da Covid 19 la validità delle patenti di guida italiana é stata prorogata come segue:

per circolare in Italia, le patenti di guida italiane con scadenza:

– tra 31 gennaio 2020 e 29 dicembre 2020 sono valide fino al 29 ottobre 2021 (novantesimo giorno successivo alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 31 luglio 2021)
– tra 30 dicembre 2020 e 30 giugno 2021 sono valide fino a 10 mesi dopo la scadenza normale
– tra 1 e 31 luglio 2021 sono valide fino al 29 ottobre 2021 (novantesimo giorno successivo alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza sanitaria, attualmente fissata al 31 luglio 2021).

per circolare negli altri Paesi membri dell’Unione Europea le patenti di guida rilasciate in Italia, con scadenza

– tra 1° febbraio 2020 e 31 maggio 2020 sono valide fino a 13 mesi dopo la scadenza normale
– tra 1° giugno 2020 e 31 agosto 2020 sono valide fino al 1° luglio 2021
– tra 1° settembre 2020 e 30 giugno 2021 sono valide fino 10 mesi dopo la scadenza normale

Infine, se utilizzate come documenti di riconoscimento, le patenti italiane con scadenza dal 31 gennaio 2020 sono valide in Italia fino al 30 settembre 2021, all’estero fino alla data di scadenza indicata nel documento.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili

 

Informativa sulla protezione dei dati personali

In seguito all´entrata in vigore del regolamento UE 2016/679 in materia di Protezione dei dati Personali, si pubblicano le nuove informative sul trattamento dei dati presso il consolato:

Informativa Servizi Consolari

Informativa Cittadinanza