Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Firma Accordo tra Governo Italiano e UNFPA sulla Promozione della salute sessuale e dei diritti riproduttivi in Palestina.

Data:

31/10/2017


Firma Accordo tra Governo Italiano e UNFPA sulla Promozione della salute sessuale e dei diritti riproduttivi in Palestina.

Il Governo italiano contribuisce alla salute sessuale e ai diritti riproduttivi delle giovani donne in Palestina attraverso un finanziamento di 500.000 euro.
L’iniziativa “Promozione della salute sessuale e dei diritti riproduttivi in Palestina” é volta ad assicurare alle giovani donne un miglior accesso a servizi sanitari di qualità.
Il finanziamento dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) consentirà a UNFPA di lavorare con Organizzazioni Governative, della Società Civile e Università affinché le istituzioni che si occupano di politiche nazionali e della fornitura dei servizi adottino un approccio olistico e decentrato in tema di salute sessuale e diritti riproduttivi in Palestina.
L’intervento supporterà iniziative innovative che portino al superamento delle barriere culturali, istituzionali e sociali che limitano il diritto delle giovani donne ad accedere liberamente ai servizi sanitari.

In particolare, il progetto intende raggiungere i seguenti obiettivi: Il rafforzamento delle politiche nazionali e delle procedure relative ai bisogni e ai diritti delle
giovani donne in tema di salute riproduttiva; Ulteriore sviluppo, promozione ed istituzionalizzazione di servizi sanitari disegnati per giovani donne; Un maggior sostegno alle giovani donne da parte di un ambiente sociale ricettivo rispetto ai loro bisogni e diritti nel campo della salute riproduttiva e sessuale.
Il Console Generale Fabio Sokolowicz ha evidenziato che da lungo tempo il Governo Italiano sostiene il popolo Palestinese nei settori della salute e dell’ugugaglianza di genere.

Attraverso questo finanziamento l’Italia continua a promuovere lo sviluppo assicurando che i giovani e in particolare le giovani donne vivano una vita piu’ sana, libera da barriere culturali e da stigmatizzazioni sociali.
“Siamo grati al Governo Italiano per il sostegno alla Palestina, in particolare alle donne e alle ragazze” ha annunciato il Rappresentante di UNFPA, Anders Thomsen.

Aggiungendo inoltre che “la Palestina ha fatto grandi progressi verso il raggiungimento gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, ma c’é ancora bisogno di interventi mirati in tema di diritti della salute riproduttiva e sessuale.

Questo contributo del Governo Italiano sosterrà le donne piu’ vulnerabili”.

http://palestine.unfpa.org/en/news/italy-grants-500000-euros-reproductive-health-and-rights-palestine

http://www.alquds.com/articles/1509471456932294500/

 


413