This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Matrimoni celebrati nei Territori dell'Autonomia Palestinese

 

Matrimoni celebrati nei Territori dell'Autonomia Palestinese

Matrimonio Celebrato nei Territori dell’Autonomia Palestinese

Affinché un certificato di matrimonio celebrato nei Territori dell’Autonomia Palestinese sia valido in Italia o possa essere trascritto al Comune di residenza in Italia occorre:

A) Cittadini italiani o palestinesi residenti nei Territori dell'Autonomia Palestinese:

1. far legalizzare il certificato di matrimonio religioso (cattolico, ortodosso, islamico ecc.) o celebrato dal Tribunale Sciaraitico dal Ministero degli Affari Esteri Palestinese in Ramallah

2. far tradurre il certificato in lingua italiana da uno dei traduttori di fiducia del Consolato Generale;

3. consegnare al Consolato Generale il certificato di matrimonio originale legalizzato e tradotto. Gli sposi devono presentarsi in Consolato muniti di passaporto - il martedì o il venerdì dalle 9 alle 12 senza appuntamento - dopo aver compilato e firmato il formulario di richiesta di trascrizione.

B) Cittadini italiani o palestinesi residenti a Gerusalemme

Far certificare la firma del celebrante dal Ministero dell’Interno israeliano:

Ministry of Justice

Juridical Counsellor of Sharia Court

Jerusalem

1) Far legalizzare il certificato di matrimonio tramite “apostille” dal Ministero degli Esteri israeliano

Ministry of Foreign Affairs

Consular Department

Branch for Certification of public documents

9 Yitzhak Rabin Boulevard

National Government Compound

P.O. Box 3013

91035 Jerusalem

Orari

giovedì dalle 9:30 alle 12:30

domenica dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 16:00

2) far tradurre il certificato in lingua italiana da uno dei traduttori di fiducia del Consolato Generale;

3) consegnare al Consolato Generale il certificato di matrimonio originale legalizzato e tradotto. Gli sposi devono presentari in Consolato muniti di passaporto - il martedì o il venerdì dalle 9 alle 12 senza appuntamento - dopo aver compilato e firmato il formulario di richiesta di trascrizione.

N.B.: i recapiti e gli orari di apertura degli Uffici israeliani sono puramente indicativi, in quanto possono essere modificati dalle locali Autorità senza preavviso.


563